Capitolo 7. La lingua dei brand, tra conversazioni e narrazioni

Per leggere ancora, sulla carta e sul web

Debbie Weil, The Corporate Blogging Book, Portfolio 2006.
Il primo manuale sui blog aziendali, ricco di casi e di consigli pratici, scritto con un vero stile “conversational” e godibilissimo.
L'autrice ha anche un blog, naturalmente, anzi due: quello dedicato al libro e quello dedicato ai manager che tengono un blog.

Robert Scoble e Shel Israel, Business Blog, Il Sole 24 Ore Libri 2007.
Un libro fondamentale per capire il mondo, le storie e gli autori dei blog aziendali. Un libro creato anche in rete, grazie ai contributi e ai commenti che gli autori raccoglievano attraverso il blog dedicato durante la stesura.

Brand Channel
Attraverso il canale di Interbrand, la prima società di branding al mondo, passano ogni giorno contenuti di primissima qualità su tutto ciò che si muove nel mondo delle marche: paper, libri, casi, osservatorio su internet, sondaggi, forum.

San Lorenzo
Il mondo dei blog aziendali è in fermento anche in Italia e quando questo libro verrà stampato ce ne saranno di interessanti e di nuovi (tanto le nostre conversazioni continueranno sul blog del MdS). Ne segnalo quindi solo uno, perché tra i primi, tra i più vivaci e riusciti, perché parla di cose buonissime e utili e perché ideato da Antonio Tombolini, che delle conversazioni italiane in rete è stato un antesignano (è lui l'autore del testo del Pacco del Diffidente su Esperya).

John Simmons, Dark Angels, Cyan Books 2004.
Un bellissimo libro di business writing pieno di poesie e illustrato come un libro d'arte. Si apre con un verso di John Milton e si chiude con la scultura di un angelo e le parole “ora usa le tue ali”. Come gli altri libri di questo scrittore professionale londinese, direttore per anni della sezione Verbal Identity di Interbrand e ora consulente di grandi aziende, pochi consigli pratici, ma molta ispirazione. Il mio blog e anche questo libro gli devono molto.

Grimm Stories
Il più ricco sito con le fiabe dei Fratelli Grimm ha una sezione in italiano. Ora che anche le aziende riscoprono le storie, come modello narrativo e persino come riferimento per la cultura manageriale, la ricchezza delle fiabe tradizionali può aprire nuovi varchi alle idee e alla creatività. Se amate quelle orientali, tenetevi vicino l'edizione integrale delle Mille e una notte nella Biblioteca Tascabile Einaudi.